Gestione delle risorse umane: Family Business e managerializzazione

La capacità di attrarre e poi gestire efficacemente i talenti è fondamentale per raggiungere la svolta di successo per family business. Tuttavia, l’attuale crisi economica e la diminuzione della fedeltà dei dipendenti rendono questo obiettivo più difficile, mentre la concorrenza aggressiva e le nuove aspettative delle family business e dei loro dipendenti lo rendono più che mai essenziale.

Queste pressioni rendono imperativo per le Family Business trasformare il modo in cui gestiscono la loro forza lavoro. Le funzioni HR devono evolvere in modo deciso dalla percezione di funzioni che purtroppo deve esserci (“male necessario”) a funzioni strategiche.

Trovare e mantenere le persone giuste nell’azienda è l’obiettivo.

Senza persone valide, anche l’imprenditore più talentuoso ottiene poco. Spesso le modalità per l’assunzione nelle imprese di famiglia lascia molto a desiderare, mentre l’introduzione di manager adatti alle family business è una necessità. I giusti talenti aiutano a trasformare il business per costruire un futuro migliore.

Capita che molti imprenditori di successo spesso non abbiano collaboratori adatti, di conseguenza gli stessi si ritrovano bloccati in azienda lavorando con elevatissimi ritmi e cercando di fare tutto da soli. Poiché lavorano tanto e così a lungo, non hanno il tempo per sviluppare sistemi e procedure migliori, e spesso si rendono conto che l’azienda non riesce a progredire. CERIF può essere il catalizzatore per rompere il circolo vizioso e per aiutare gli imprenditori a riscoprire i loro sogni di libertà. La maggior parte degli imprenditori non fanno davvero impresa – fanno un lavoro. Le imprese, a differenza dei posti di lavoro, sono destinati a durare nel tempo, e il fatto triste è che se la maggior parte degli imprenditori smettesse di lavorare duro, le loro imprese crollerebbero.

Scrive Max Catanese C.E.O. Di Almax “Gli imprenditori più lungimiranti sono quelli che riescono a delegare sempre più funzioni chiave in mano a manager. La chiave è sicuramente la fiducia.

Questa si costruisce col tempo ma l’imprenditore dovrebbe sempre più essere capace di selezionare le persone giuste con cui collaborare e concentrarsi sulla visione del business. Purtroppo oggi l’imprenditore nelle aziende italiane a conduzione famigliare tende ancora a concentrare su di sé troppe decisioni pensando che il controllo della situazione sia la cosa principale senza capire che questo spesso è un freno alla crescita dell’azienda”.

Non a Caso anche la recente Survey CERIF 2015-2016 ha individuato tra i temi più sentiti la difficoltà di attrarre persone chiave. DI conseguenza nei casi in cui il titolare non è in grado di scegliere validi collaboratori, la posizione chiave resta  vacante. Questo è un problema strategico che «strozza» la crescita e la redditività della FB e quindi la sua performance: le imprese intervistate proprio per questi limiti sono under performing.

Aiutando le family business a attrarre e trattenere le persone giuste CERIF guida un processo metodologico e formativo per restituire agli imprenditori il loro tempo che potrà essere utilizzato per guidare le proprie aziende a livelli più alti.

Il nostro impegno per aiutare le imprese a raggiungere il successo è totale. Attingendo alla nostra esperienza senza pari nel mondo delle imprese possiamo accompagnare le Family Business verso un approccio globale e integrato, a beneficio del loro sistema di affari di famiglia tenendo conto di tutte le variabili.

 

Luciano Gallucci

Direttore e Segretario Generale Permanente